Le persone prima di tutto

Per 40 anni, Danone ha difeso la convinzione che lo sviluppo personale degli uomini e delle donne che lavorano per l’azienda sia, oltre che un’opportunità di crescita, il suo scopo ultimo. Antoine Riboud mise le fondamenta nel 1972 con il suo duplice “progetto economico e sociale”.
Vengono costantemente sviluppate soluzioni innovative per mettere in pratica questa eredità sociale. Gli uomini e le donne che lavorano per Danone sono al centro delle preoccupazioni del Dipartimento Risorse Umane. Attualmente, Danone sta facendo tutto quanto in suo potere per assicurarsi di essere un’azienda dove il personale gradisce lavorare, valutando regolarmente gli sforzi compiuti attraverso sondaggi d’opinione interni.
La cultura della leadership, dispiegata attraverso tutto il Gruppo sin dal 2000, è un altro fattore chiave. L’iniziativa “leadership per tutti”, combinata con la promozione dello sviluppo personale, incoraggia le iniziative e rinforza il coinvolgimento degli uomini e le donne che lavorano nell’azienda. Ogni membro del personale contribuisce a migliorare le performance di Danone partecipando all’”intelligenza” collettiva dell’azienda attraverso il lavoro di gruppo.